banner
banner
banner

Raiano – Il ripescaggio in Promozione dello scorso 22 luglio ha sancito il ritorno del Raiano in Promozione dopo 23 anni. Un’intera comunità ancora in festa si appresta alla nuova stagione che dovrà essere caratterizzata sempre da tanto entusiasmo. Con questo spirito giocatori, staff tecnico e dirigenziale sono stati accolti in piazza dalla popolazione che ha applaudito i propri beniamini nella Festa Promozione. Con l’occasione è stata presentata la squadra che insieme al riconfermato allenatore Marco Antinucci è pronto per la nuova avventura. “Il ritorno in Promozione – ha affermato il presidente Fausto Di Bartolo – significa tantissimo perché riporta il calcio raianese ai fasti di una volta quando però era difficile trovare ragazzi per la categoria”. Il Raiano partirà dalla base rappresentata dal gruppo solido della scorsa stagione rinforzato con innesti in ogni reparto per affrontare il nuovo ed impegnativo campionato. “Giocheremo con molta serenità – ha sostenuto il vicepresidente Daniele Di Bartolo – e con la consapevolezza che si tratta di un traguardo raggiunto con sacrifici dopo un lungo percorso. Faremo di tutto per difendere la categoria in quanto riteniamo che la squadra abbia le qualità per centrare quest’obiettivo. Probabilmente non saremo in grado di competere con le squadre più blasonate e con le corazzate del girone B di Promozione ma sono sicuro che diremo la nostra nelle partite casalinghe e con le altre pretendenti alla salvezza”. Il tecnico Marco Antinucci ricorda con piacere l’ultima stagione che ha avuto il giusto riconoscimento con il meritato ripescaggio: “E’ stato un campionato importante sia per Raiano che per me visto che ora avrò la possibilità di allenare per la prima volta in Promozione”.  A portare i saluti l’ex attaccante di Udinese, Perugia e Pescara e della nazionale Under 21 Massimo Margiotta cresciuto calcisticamente a Raiano dove ha origine la sua famiglia. “E’ un piacere – ha affermato Margiotta – rivedere quest’entusiasmo a Raiano. Quest’anno ho avuto la possibilità di venire a vedere la semifinale play off vinta contro il Piazzano per 2-0 ed ho potuto constatare lo stesso entusiasmo di una volta quando Raiano militava in Serie D ed Eccellenza”. Raiano è sempre stata una piazza calcistica che ha fatto prevalere entusiasmo come circa un quarantennio fa quando ci fu la promozione in Eccellenza. Ha ricordato il sindaco Marco Moca che ha annunciato i lavori per la tribuna coperta che fanno seguito alla realizzazione del manto sintetico che ha reso il campo sportivo Cipriani un fiore all’occhiello del Centro Abruzzo. “Il campo sintetico – ha sottolineato Moca – è stato fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi. Sarà un caso ma dopo il primo anno siamo andati in Promozione, vuol dire che abbiamo giocatori dai piedi buoni che avevano bisogno di un tappeto per esprimersi al meglio. Adesso con la copertura della tribuna miglioreremo la struttura che già è un punto di riferimento per l’intera vallata”.

Domenico Verlingieri

 

banner

Di Ads

Lascia un commento