banner
banner

Sulmona – Bagni pubblici nel degrado in viale Roosevelt vicino la villa comunale a Sulmona. I cittadini denunciano per l’ennesima volta la situazione di precarietà che è arrivata ormai ai limiti della sopportazione. Nella struttura c’è carenza di funzionamento che costringe l’addetta alla manutenzione Gianna Pagano ad andare oltre le ore giornaliere lavorative previste perché bagni in quelle condizioni non possono essere lasciati incustoditi. Le inefficienze si notano già all’esterno dove non c’è più la fontana che una mattina è stata trovata praticamente spaccata. All’interno il bagno delle donne è fuori servizio, costringendo ad utilizzare solo quello degli uomini dove però lo specchio è rotto e l’acqua esce solo da uno dei due lavandini. Per non parlare del bagno dei disabili dove la tazza del water si è ormai quasi smontata e non rimane ferma. Sono diverse le proteste principalmente da parte degli utenti della villa comunale che non possono fruire di bagni adeguati. Viene fatto appello alla nuova amministrazione comunale affinché ponga rimedio al più presto perché non sarebbe un bel biglietto da visita per i turisti che giungeranno in città per le varie manifestazioni estive e per la Giostra Cavalleresca.

Domenico Verlingieri

 

Di Ads

Lascia un commento