banner
banner

La Compagnia ‘Fantacadabra’ di Sulmona attraverso il progetto Festival Popanz sta realizzando il Teatro per i ragazzi, un’occasione culturale e informale di incontro e scambio fra famiglie e artisti. Il progetto è realizzato in collaborazione con Teatro Stabile d’Abruzzo, Comune di Sulmona, Fondazione Carispaq e Regione Abruzzo. La novità è che si svolgerà presso il Piccolo Teatro di via Quatrario, nei giorni 22, 23 e 24 agosto dalle 15 alle 17, il seminario di formazione, condotto dal maestro Bruno Leone: Il segreto di Pulcinella per attori, aspiranti attori e animatori, (max 20 partecipanti) che desiderano approfondire l’antica arte dei burattini e delle guarattelle. Quello delle guarattelle è un teatro nel quale i burattinai, guarattellari o guarattieri, sono attori che, muovendo con le mani e prestando la loro voce ai protagonisti sulla scena, riescono ad esprimere qualunque tipo di sentimento, comico o drammatico, dando vita allo spettacolo.

Il Festival prenderà il via lunedì 22 agosto la mattina al parco fluviale alle 11 con le letture animate “Mitiche storie” attraverso la quale, tutti i giorni del Festival, si offrirà al pubblico l’opportunità di seguire i “mitici viaggi” di Ovidio con cui farsi trasportare dalle tante metamorfosi di fanciulle che si trasformano in alberi, vecchi signori tramutati in serpenti, ragazzi gettati in mare che diventano sassi…  per volare sulle ali della fantasia fino al monte Parnaso… E durante questo viaggio il pubblico conoscerà gente, miti e storie di tutti i tipi.

“Mitiche Storie” sarà il racconto del viaggio dentro una vera e propria antologia della mitologia antica, della fantasia degli esseri umani attraverso i millenni”. Lunedì 22 agosto alle 18.30 presso il cortile dell’Annunziata presenteremo la compagnia presenta “Le mani di Efesto” di e con Francesco Picciotti fuoco, arte e ingegno.

Spettacolo vincitore del premio Otello Sarzi 2021 – Selezione Festival Trallallero 2021. Produzione Florian Metateatro e Divisoperzero. Tutti gli spettacoli del pomeriggio saranno anticipati, alle 17.30, da LaborArte, un laboratorio artistico per famiglie condotto dalla storica dell’arte Annapaola Pacella.

Lunedì 22 agosto alle 21.30 sempre presso il cortile dell’Annunziata ci sarà lo spettacolo “A che ora arriva l’arca di Noè” della compagnia Fantacadabra – TSA Con Santo Cicco, Laura Tiberi, Roberto Mascioletti, Natascia Pietrangeli, Mario Fracassi. Musiche e canzoni di Germana Rossi Regia Mario Fracassi.

Il programma del Festival proseguirà poi martedì 23 Agosto al Parco Fluviale alle ore 11 “Mitiche Storie”

Sempre martedì 23 Agosto alle 18.30 presso il Cortile dell’Annunziata “Canti, conti e fantastici racconti’ una produzione del Teatro Stabile d’Abruzzo in collaborazione con Brucaliffo con Francesca Catenacci e Cecilia Cruciani, regia di Fabrizio Pompei Uno spettacolo dedicato ai bambini di ogni età direttamente dalla tradizione popolare. Uno spettacolo interattivo che invita i piccoli spettatori a interagire con le storie, creare atmosfere, cantare insieme, fare scelte difficili. In scena una attrice che prova a cantare e una cantante che si presta a fare l’attrice.

Martedì 23 Agosto alle 18.30 presso il Cortile dell’Annunziata presenteremo la Compagnia Proscenio Teatro di Fermo in “La bella addormentata’, gioco teatrale liberamente tratto da “La Bella Addormentata nel Bosco” con Roberto Rossetti e Simona Ripari testo e regia Marco Renzi. Il Teatro per l’occasione è un Museo monotematico, dedicato alla raccolta di materiali e documenti inerenti il patrimonio delle favole e fiabe più conosciute di ogni tempo, c’è la sala di “Pinocchio”, quella de “Il Gatto con Gli Stivali”, di “Raperonzolo” e di tutte quelle storie che hanno riempito l’immaginario di intere generazioni di ragazzi in tutto il mondo. La Sala dove si effettua lo spettacolo e quella dedicata a “La Bella Addormentata nel Bosco”, all’ingresso il pubblico riceverà un volantino con le istruzioni sul comportamento da tenere in questo luogo speciale, innanzi tutto si dovrà parlare sottovoce per non disturbare il sonno della protagonista che, da quando è stata ritrovata, sta ancora dormendo e non si sa per quanti anni ancora continuerà a farlo, tutti sono in attesa del famoso Principe che dovrà svegliarla e che potrebbe arrivare da un giorno all’altro. Due addetti del Museo accolgono i visitatori (pubblico) e illustrano con professionalità e cortesia i preziosi reperti che sono conservati. Un gioco, un grande gioco in grado di coinvolgere tutti: pubblico, attori, sedie e teatro.

Mercoledì 24 Agosto al Parco Fluviale alle ore 11 “Mitiche Storie”.

Mercoledì 24 Agosto al Cortile dell’Annunziata alle ore 18.30 lo spettacolo della compagnia Il Teatro delle Guarattelle di Napoli “Storie di Pulcinella” di e con Bruno Leone, burattinaio, è l’ultimo grande interprete dei canovacci classici di Pulcinella, che rielabora con vera poesia e con somma perizia tecnica; i suoi spettacoli sono uno dei godimenti più autentici che è possibile provare nel nostro Paese in campo di spettacolo.

fantacadabraMercoledì 24 Agosto presso il Cortile dell’Annunziata alle ore 19.30 Consegna della Targa Popanz a Giuseppina e Maria Letizia Volpicelli. Il premio del teatro dei ragazzi sarà assegnato alle figlie del pedagogo Luigi Volpicelli e dell’artista Maria Signorelli, che portano avanti la tradizione familiare del teatro di figura, insieme alla tutela di marionette e burattini create e collezionate da sua madre Maria Signorelli, una vera protagonista della cultura del 900.

Mercoledì 24 Agosto presso il Cortile dell’Annunziata alle ore 21.30 lo spettacolo della compagnia Matutateatro “L’accento sulla A’, favole, novelle e filastrocche di Gianni Rodari raccontate, musicate e cantate. Scritto, diretto e interpretato da Elena Alfonsi, Alessandro Balestrieri, Julia Borretti Un’orchestrina suona Rodari. La migliore produzione del maestro di Omegna arriva a teatro in forma di piccolo concerto. Sulla scena un vero e proprio set musicale (violoncello, chitarra, ukulele, percussioni, diamonica, flauti, ecc.) da cui prendono vita le storie di Giovannino Perdigiorno, quelle di Cipollino, le Filastrocche in cielo e in terra, le Novelle scritte a macchina e le Favole al telefono. Uno spettacolo musicale per viaggiare con la fantasia di uno dei più grandi pedagogisti del Novecento. Leggero e divertente appassiona tutti i bambini, anche i più piccini.

Giovedì 25 Agosto al Parco Fluviale alle ore 11 “Mitiche Storie”

Giovedì 25 Agosto presso il Cortile dell’Annunziata alle ore 18.30 lo spettacolo della compagnia Teatro Stabile d’Abruzzo e Enfants Terribles. “Hotel Tordo’ con Andrea Ginestra e Gianluca Castellano. Una comedy-show ambientata all’interno di una surreale reception e interpretata dai Fratelli Tordò che, utilizzando i caratteri dei clown, intrecciano una serie di sketch inediti. I due clown rischieranno la vita nel tentativo di domare una piccola e affamatissima belva feroce e costringerla a esibirsi nel pericoloso salto nel cerchio di fuoco. Presenteranno un numero di fachirismo onirico attraversando a piedi nudi letti di patate fritte e sfidando le soglie della tentazione lasceranno il pubblico a bocca aperta.

Il festival si concluderà Giovedì 25 Agosto presso il Cortile dell’Annunziata alle ore 21.30 con Paralleli: Memorie di viaggio (tra la penna, la maschera e la chitarra), un incontro–scontro tra l’autore di canzoni per ragazzi Paolo Capodacqua il suo amico fraterno, lo scrittore fermano Angelo Ferracuti e il terzo incomodo il regista Marco Renzi. A moderare l’incontro sarà la giornalista Annalisa Civitareale. Un incontro fra sensibilità artistiche spesso convergenti e animate da una forte tensione morale verso l’umanità.

In caso di maltempo, tutti gli spettacoli si terranno nell’auditorium dell’Annunziata.

 

 

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com