banner
banner

SULMONA – Una lite per futili motivi è divampata intorno alle 21,30 di oggi nell’area del complesso monumentale dell’Annunziata. Quattro i protagonisti dell’alterco che si sarebbe sviluppo tra l’attività di Itaca e la zona che interseca la piazza con via Pantaleo. Da una primissima ricostruzione si è appreso che un giovane di origine straniera si sarebbe introdotto nell’esercizio commerciale per ordinare un panino. A quel punto, per cause da accertare, sarebbe scoppiata la lite che avrebbe coinvolto altre tre persone, tutte più o meno giovani, titolare compresa. Prima uno schiaffo, poi qualche pugno oltre a minacce e tensioni. Ad avere la peggio è stato un 28 enne macedone, trasportato in ospedale da un’ambulanza del 118. Non sarebbe in condizioni preoccupanti anche sé è rimasto dolorante a terra per circa un’ora in attesa dell’arrivo dei soccorsi. Un particolare da rilevare che conferma le carenze di gestione della sanità. Un’altra ambulanza era impegnata a Villalago. Per cui il mezzo è giugno da Prarola. In pronto soccorso hanno diagnosticato al 28 enne un trauma cranico e un trauma al ginocchio. Polizia e Carabinieri stanno cercando di rimettere insieme tutti i particolari della vicenda per scandagliare e accertare le diverse responsabilità. Secondo la versione fornita dall’attività la lite sarebbe stata provocata dal giovane, entrato nel locale con fare aggressivo. Lo stesso avrebbe inveito e aggredito la titolare fino a scatenare le reazioni. Tutt’altra versione arriva dalla famiglia del macedone secondo la quale lo stesso sarebbe stato raggiunto da un pugno in pieno volto, per futili motivi, da un uomo di origine turca dopo aver chiesto un semplice panino. Agli inquirenti il compito di fare chiarezza.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com