banner
banda-del-pacco-1

La banda del pacco non molla la presa e continua a seminare il panico tra gli anziani peligni. Nella sola mattinata di ieri sono stati posti in essere ben tre tentativi di truffa, uno dei quali in “fotocopia” per la terza volta.  I malviventi sono tornati sui propri passi, telefonando ad un’anziana 83 enne che, avendo ormai imparato la tecnica, ha riagganciato il telefono. La nonnina è diventato il bersaglio della banda. Fortuna che la truffa da 500 euro non è stata messa a segno.  Nel mirino dei malviventi sono finite anche una 70 enne e una over 80. “Nonna sono tuo nipote”. Tono di voce tra il supplichevole e il suadente. Ed ecco che l’impostore inizia a fare presa sulla vittima. Le anziane non sono cadute nella rete ma l’elenco della banda non è più così scarno visto che ultimamente si cerca di raggirare gli anziani approfittando di ricorrenze dei propri congiunti, spesso nipoti, tanto da rendere credibile la telefonata. Del caso sono stati informati i Carabinieri. In Valle Peligna resta alta l’allerta per le truffe agli anziani. La raccomandazione è quella di diffidare da chi chiede soli per telefono. In caso di sospetto è necessario contattare i numeri di emergenza sul telefono cellulare poiché l’utenza fissa viene bloccata dai malviventi. Grazie alla campagna di sensibilizzazione delle forze dell’ordine si è alzata l’asticella della consapevolezza sul territorio. Va un ulteriore sforzo va fatto per le persone più fragili.

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close