banner
banner

Stasera Giovedì 5 Agosto doppio appuntamento con musica e luce al Festival Internazionale di Mezza Estate 37° edizione.
Alle 19.00 l’ormai tradizionale Concerto al Tramonto sul sagrato del Santuario della Madonna dell’Oriente con la giovane russoOrchestra Aquilana “Progetto Syntagma”, il clarinettista Gaetano Russo e il direttore Ahmed Elahmed Saedi per un programma estremamente intimo che valorizza il rapporto tra luce e musica. Il capolavoro mozartiano del Concerto per Clarinetto e Orchestra in la maggiore (l’ultima composizione del compositore per strumento solista, composta due mesi prima di morire) insieme alle Sinfonie n.21 e 27 immergeranno gli affezionati in un viaggio spirituale davanti ad uno dei Santuari più significativi d’Abruzzo.
“Siamo particolarmente lieti – dice l’Assessore Chiara Nanni – di ospitare questa giovane orchestra da camera come Progetto Syntagma. E’ fermo obiettivo del Festival valorizzare il talento giovanile soprattutto se Abruzzese. Una prima partecipazione che speriamo diventi sempre più costante”.
A seguire, alle ore 23.00, Tagliacozzo propone un viaggio a lume di candela presso il monumentale Chiostro di San Francesco con il pianista e direttore d’orchestra pugliese Davide Dellisanti dellisantiche presenta il suo nuovo disco “Sogno d’or”, un fluire continuo di arie tratte dalle opere liriche più celebri del panorama italiano ed internazionale, da Carmen a Tosca, da Traviata a Madama Butterfly. Un sogno del pianista sulle sue esperienze di vita nei maggiori Teatri attraverso i capolavori immortali.
Il concerto si inserisce all’interno della rassegna “Tagliacozzo Notturna” di Alessandro Zerella, che ha preso il via il 2 Agosto con il grande successo del concerto di Raffaele Tiseo con il Quartetto Vetter e proseguirà poi la notte tra il 9 e il 10 con il concerto della coppia Gentile – Bricchi
“Abbiamo deciso di dedicare un giorno della nostra programmazione al rapporto tra musica e momenti di ascolto nella giornata – dice Jacopo Sipari, direttore della rassegna. Ecco quindi un concerto da ascoltare al tramonto e uno di notte a lume di candela in due luoghi tra loro così diversi ma così simili in termini di intimità e emozionalità. Una esperienza di certo da non perdere con due programmi di grande bellezza”.
Info su www.tagliacozzofestival.com

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com