banner
casa-sanremo-biondi-buttafuoco-pasotti-103080-660x368

Anche l’Abruzzo è salito sul blasonato palco dell’Ariston a Sanremo. Domani sera, ad esempio, il TSA dell’Aquila sarà ospite di Casa Sanremo. Alle ore 21, Giorgio Pasotti, direttore del Tsa, si collegherà con Pietrangelo Buttafuoco, presidente del Teatro Stabile d’Abruzzo, e con Pierluigi Biondi, sindaco del capoluogo.

Verranno affrontati i problemi che il mondo della cultura e dello spettacolo stanno affrontando a causa della pandemia. Sarà luogo di confronto e momento di sintesi tra tutti i lavoratori del mondo dello spettacolo. L’iniziativa non vuole essere un grido d’allarme o un’occasione di protesta o di polemica ma il primo concreto momento in cui l’industria dello spettacolo si riunisce per confrontarsi ed esprimere una comunione d’intenti mirata a far ripartire definitivamente il comparto, utilizzando una vetrina d’eccellenza, Sanremo, su cui sono puntati tutti i riflettori. L’iniziativa vedrà coinvolte associazioni, enti, istituzioni, cooperative, federazioni nazionali legate al comparto teatrale, cinematografico, musicale e discografico, oltre che nuove realtà del settore dell’intrattenimento, che proprio in occasione del blocco totale delle attività sono riuscite ad instaurare nuovi rapporti di solidarietà, al fine di creare un fronte più che mai unito per risollevare le sorti di migliaia di lavoratori. L’obiettivo è anche quello di formulare, nel corso della settimana del Festival, un protocollo ufficiale che verrà poi presentato formalmente al Ministro dei Beni e delle Attività Culturali del nuovo Governo, offrendo spunti risolutivi e concreti attraverso le proposte raccolte tra tutti i soggetti coinvolti nell’iniziativa. “Sanremo si schiera al fianco dei teatri italiani perché possano riaprire al più presto” è questo l’augurio di Giorgio Pasotti. Ed è interessante che ciò avvenga da L’Aquila, città della Perdonanza. Perché proprio questa accomuna il Festival al nome del maestro De Amicis a cui è affidata la direzione artistica, mentre a Sanremo sta dirigendo l’orchestra.

deamicissanremo

melozzi

 

 

 

 

“Sanremo è il più prestigioso appuntamento per gli amanti della musica, ma anche il più importante evento di costume nazional popolare del Paese”. Commenta il sindaco Biondi. “Una volta terminato il festival gli chiederò di incontrarci per programmare la Perdonanza 2021 e una nuova stagione culturale aquilana”. La Perdonanza Celestiniana affidata al Maestro Leonardo De Amicis è stata la scommessa vincente per L’Aquila per tornare ad essere protagonista della cultura Italiana “, afferma il vice sindaco Raffaele Daniele. “Il Maestro De Amicis è un aquilano straordinario che sta contribuendo a far volare alto la nostra città. I nostri cuori e noi tutti siamo con lui sul palco dell’Ariston in questi giorni!”.                                                                                                                                                                                                      Sarà possibile seguire l’appuntamento sul sito www.casasanremo.it.

Tra i maestri d’orchestra ci sarà anche il teramano Enrico Melozzi che dirigerà nelle serate musicali i Maneskin, gruppo rock uscito dal talent di Sky di XFactor e Fasma, vincitore dello scorso anno nelle nuove proposte.

casadilego

Altra abruzzese ad esibirsi a Sanremo è la ragazza dai capelli blu: Elisa Coclite, in arte CasadiLego, talento di Montorio al Vomano, trionfatrice dell’ultima edizione di Factor 2020. Casadilego si esibirà nella serata dei duetti e cover, al fianco di Francesco Renga. Le due straordinarie voci duetteranno nella cover di “Una ragione di più” di Ornella Vanoni.

Infine il rosetano Gianluca Ginoble, già vincitore del Festival 2015 con Il Volo, si esibirà questa sera con l’orchestra diretta da Andrea Morricone, figlio del maestro Ennio vincitore di due premi Oscar.

Nell’orchestra poi un altro abruzzese Carlo Di Francesco, percussionista e produttore musicale, nonché marito di Fiorella Mannoia.

“C’è anche un po’ di Abruzzo nell’edizione numero 71 del Festival di Sanremo che, nonostante le restrizioni causate dalla pandemia, ha preso il via ieri sera”. È quanto scrive il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, che aggiunge “da parte di tutti gli abruzzesi, un grandissimo in bocca al lupo va: al maestro aquilano Leonardo De Amicis, presenza tanto cara all’Ariston; al direttore d’orchestra teramano Enrico Melozzi, uno dei direttori d’orchestra più gettonati del festival; al trio abruzzese Il Volo, ospiti della serata del 3 marzo; alla talentuosa Casadilego, dalla voce bellissima, originaria di Montorio al Vomano, che ha spopolato all’ultimo X Factor, al percussionista e produttore musicale Carlo Di Francesco, avezzanese marito di Fiorella Mannoia, al duo comico È una Vitaccia, Lucio Rasetti e Fausto Verdecchia, entrambi di Atri, che commenteranno le serate in diretta Facebook. Viva l’Abruzzo!”, conclude Marsilio.

 

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close