banner
banner
banner

SULMONA – Si sarebbe scagliato contro il prete durante la cerimonia funebre ed arrivano i Carabinieri. L’episodio si è verificato dopo le 15 di oggi, nella Basilica Cattedrale di San Panfilo, mentre erano in corso le esequie del 28 enne di Sulmona, rinvenuto cadavere nella notte tra lunedi e martedì sul territorio comunale di Rocca Pia all’esito delle ricerche. Protagonista della vicenda sarebbe un giovane che, probabilmente toccato da qualche passaggio dell’omelia, ha percorso la navata centrale della Basilica e sarebbe arrivato fino all’ambone, tentando di aggredire il prete , pronunciando epiteti e lanciando le uova . A riportare la calma il pronto intervento di un fedele e di alcuni agenti di polizia penitenziaria che si trovavano in Chiesa. Uno di loro sarebbe anche scivolato mentre allontanava il giovane. In verità, nell’omelia, si faceva riferimento all’essere comunità e al fare di più in relazione all’ascolto e all’attenzione verso gli altri, anche da parte di amici e conoscenti. A quel punto si è reso necessario l’intervento sul posto di una pattuglia dei Carabinieri che ha condotto in caserma il giovane per gli accertamenti di rito. La funzione è quindi proseguita tra commozione e dolore per una tragedia che ha toccato l’intera vallata.

banner

Lascia un commento