banner
banner
banner

SULMONA – Le iniziative da assumere dopo l’aggressione dell’altra sera ai danni di un 23 enne gambano saranno decise domani nel corso del Cda della Asp numero due della provincia dell’Aquila, convocato dal Presidente Armando Valeri. Continua quindi a tenere banco l’episodio con i vertici dell’ex Casa Santa che non sono intenzionati a farlo passare in sordina. “Decideremo domani, nell’ambito del Cda, quali iniziative assumere”- ha fatto sapere l’avvocato Valeri. Ma domani oltre all’aggressione ai danni di un richiedente asilo, che potrebbe comunque avere ripercussioni sul fronte dei controlli e sulla gestione degli ingressi nel centro immigrati, si parlerà anche del rilancio dell’asilo Regina Margherita e della convenzione con il Comune di Sulmona per la gestione del complesso monumentale dell’Annunziata. La firma della convenzione si attende da tempo ma le procedure sono in dirittura d’arrivo. La formula dell’accordo da siglare dovrebbe essere ultradecennale visto che il Comune di Sulmona resta il principale azionista della Asp numero due. Da Palazzo San Francesco hanno provveduto anche a liquidare le fatture arretrate per la gestione del complesso monumentale.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento