banner
banner
banner

SULMONA – Aggredito perchè ha vinto la causa. Individuato e denunciato nel giro di poche ore l’autore della brutale aggressione nei confronti dell’avvocato sulmonese, Vincenzo Colaiacovo. Si tratta di B.R, un 70 enne di Bugnara, che è stato deferito all’autorità giudiziaria sulmonese dopo gli accertamenti investigativi svolti dai Carabinieri della compagnia di Sulmona, coordinata dal capitano Maurizio Dino Guida. Alla base dell’agguato avvenuto questa mattina in pieno centro storico, sotto la casa-studio del noto legale, ci sarebbero vicende pregresse, ovvero un’aggressione verbale ai danni di Colaiacovo, che l’altro giorno ha vinto la causa civile contro la controparte. Per questo l’uomo avrebbe deciso di colpirlo alle spalle, con un bastone di legno, prima in testa e poi sul volto. L’avvocato sarebbe stato colto di sorpresa, non facendo in tempo a difendersi, ma solo ad allertare la sua compagna, l’avvocato e politico Teresa Nannarone, per la richiesta delle cure mediche presso il locale nosocomio dove viene tenuto sotto osservazione anche se non è in pericolo di vita e le due tac eseguite nel pomeriggio non hanno evidenziato alcuna anomalia. I sanitari hanno riscontrato una lesione frontale dopo l’aggressione perpetrata dall’uomo con la mascherina e gli occhiali neri, che è stato identificato dai militari della stazione di Sulmona dopo i controlli incrociati, grazie anche alle telecamere installate nella zona, anche quelle comunali seppur poste in una posizione troppa lontana dal luogo dove si è verificata la vile aggressione. L’atto di violenza inaudita non avrebbe quindi a che fare con il filone delle inchieste, del giornalismo e della criminalità anche se l’episodio resta grave e da condannare con fermezza perché la violenza non può essere tollerata. Per Colaiacovo sono arrivate manifestazioni di solidarietà dal mondo politico, dal Consiglio dell’ordine degli avvocati e dall’Ordine Forense.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento