banner
banner

RIVISONDOLI – Polizia e Carabinieri della sezione pg della Procura della Repubblica di Sulmona hanno eseguito questa mattina perquisizioni e acquisizioni atti negli uffici del comune di Rivisondoli, nell’hotel Assunta Madre e in alcune abitazioni del paese. Le ipotesi di reato, a carico del sindaco di Rivisondoli Roberto Ciampaglia e di altri, tra cui gli amministratori della Royal immobiliare a lui legati, e alcuni funzionari del Comune, sono quelle di abuso d’ufficio continuato e di violazione edilizia e paesistica, in relazione alla realizzazione dell’hotel “Relais Assunta Madre” nella quale il sindaco Ciampaglia, secondo l’ipotesi degli investigatori, ha avuto un ruolo primario sia come sindaco sia come finanziatore e comproprietario attraverso lo schermo di altri soggetti. Le indagini sono condotte direttamente dal Procuratore della Repubblica di Sulmona Giuseppe Bellelli. (Red)

banner

Lascia un commento