banner
cogesa-800x445-1

SULMONA – Non è la notizia dell’ultimo minuto ma il Consiglio Comunale di Sulmona lo ha voluto mettere nero su bianco a caratteri cubitali: l’ente riprende il controllo del Cogesa. Un’operazione che si annuncia lunga e complessa e che passa attraverso l’operazione verità nonchè in un percorso di risanamento della società pubblica che potrebbe anche portare ad uno snellimento dell’organico. D’altronde, come è emerso nella seduta, “il Cogesa ha il doppio dei dipendenti per i servizi che svolge”. L’assemblea civica ha quindi approvato a maggioranza il mini-rincaro delle tariffe, confermando quanto già deciso in commissione su un adeguamento del 3.5% rispetto al ventilato 9%. Ma in coro, soprattutto dai banchi della maggioranza e a conclusione del dibattito dagli stessi sindaco Gianfranco Di Piero e assessore al Bilancio Katia Di Marzio, è stata ravvisata l’urgenza di tenere occhi e orecchi aperti e quindi più attenzione alla gestione della società partecipata. Il Comune tornerà a tenere regolarmente il controllo analogo, dopo gli ultimi cinque anni, a prescindere dal subentro dell’Agir, in forza anche dell’affidamento in house operato nel 2014. “Non dimentichiamoci che nella nostra città avremo sempre gli impianti e la discarica. Per questo dobbiamo avere forza nell’affrontare le sfide”- osserva il consigliere comunale, Maurizio Balassone. Il tutto per evitare il “rischio fallimento” di cui parlava Mimmo Di Benedetto in un passaggio del suo intervento. Si è corretto in una frazione di secondi. Ma il messaggio apppare chiaro

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close