banner
banner
banner

SULMONA – Asporto agli autorizzati sempre ed apertura del corso anticipata alle 20 anziché alle 22. Sarebbero queste le novità che la Giunta Comunale di Palazzo San Francesco intende apportare sull’apposita delibera, nelle prossime ore, dopo le proteste dei commercianti e l’ordine del giorno depositato dal consigliere comunale, Andrea Ramunno. Oggi la maggioranza ha fatto venir meno il numero legale in aula per ben tre volte, rendendo necessaria una seconda convocazione. Ramunno quindi è stato lasciato solo in Aula, probabilmente per il clima teso che si è venuto a creare in seno alla forza di governo cittadina. Ma agli occhi della città il segnale non è stato ben recepito. Ramunno ha chiesto di sospendere l’area pedonale urbana, per agevolare l’attività di asporto, visto il quadro epidemiologico in continua evoluzione. La Giunta starebbe lavorando in tal senso mentre l’associazione Mio, con il suo referente sulmonese Alessandro Candido, ha scritto in queste ore al Comune chiedendo di venire incontro alle esigenze delle attività.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento