banner
banner

Tre ragazzi e una ragazza tra i 19 e i 27 anni, che nella mattinata di ieri hanno verniciato con bombolette spray il Bivacco Pelino, rifugio del Cai sulla vetta del Monte Amaro, sono stati identificati dai militari della Stazione Carabinieri “Parco” di Pretoro, intervenuti subito dopo il fatto su segnalazione di alcuni
escursionisti.I Carabinieri Forestali, sulla base della descrizione fatta dai segnalanti, hanno riconosciuto quattro ragazzi notati il giorno precedente, durante un servizio di controllo del territorio, scendere dall’auto in Loc. “Rifugio Pomilio” di Rapino ed incamminarsi verso il Blockhaus. Così l’indomani, tornati a valle per riprendere il mezzo, i quattro hanno trovato una pattuglia ad aspettarli.Gli stessi rischiano la pena della reclusione da uno a sei mesi o della multa da 300 a 1.000 euro, per imbrattamento di bene immobile, oltre all’applicazione della normativa in materia di aree protette e all’obbligo di ripristino e ripulitura. Come reso noto a mezzanotte, a segnalare il caso sono stati tre escursionisti peligni tra cui un consigliere comunale e un appartenente alle forze dell’ordine che si trovavano sul Monte Amaro per un’escursione.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com