banner
banner
banner

La stagione indoor e outdoor dell’atletica leggera è già entrata nel vivo e gli atleti dell’ASD Amatori Atletica Serafini sono subito divenuti protagonisti. Nel weekend appena trascorso molti di loro si sono messi in evidenza sia nelle gare svolte al coperto che quelle all’aperto. Al Palasport di Ancona, dove si sono radunati moltissimi atleti provenienti da tutta Italia, per un numero di oltre 1500, le prestazioni dei giovani sulmonesi sono risultate di qualità.

Nel salto in alto Simone Ottaviani, nella sua prima gara stagionale, ha subito piazzato un secondo posto superando agevolmente la misura di m 1,76, P.B. stagionale che fa ben sperare per l’intera stagione agonistica. Sempre ad Ancona il gruppo degli atleti dell’Amatori Serafini ha saputo inserirsi tra le migliori prestazioni e di queste vanno subito menzionate quelle ottenute da Serena Di Renzo nei m 200 ( 26”69) e m 60 (8”39), Stefano Fortunato 7”42 nei m 60 e anche Daniele Ottaviani,categoria ragazzi , sulla stessa distanza ha ottenuto un pregevole 8”60,classificandosi al terzo posto nella classifica generale.Ancora sui m. 60 Antonio Caldarozzi ha fermato i cronometri sul tempo di 8” netti. Per concludere ai risultati di Ancona va solo aggiunto Sofia Bianchini che nel salto in alto cadette è riuscita a superare la misura m 1.30.

A Pescara, invece, nella prima gara all’aperto Matteo Tiriticco e Susanna Antonelli hanno rispettivamente vinto il lancio del disco e del peso.

Tiriticco nel peso ha lanciato a m.11.06 , mentre Antonelli nella stessa specialità femminile ha ottenuto un promettente m. 8.17. Questi risultati rappresentano la migliore prestazione abruzzese del 2023. Sempre a Pescara, allo stadio Adriatico Cornacchia, Sara Scuderi ha ottenuto il minimo per i Campionati Italiani juniores lanciando il giavellotto a m. 36.11.

Insomma, se il buon giorno si vede dal mattino, per l’atletica sulmonese e i suoi rappresentanti l’attuale stagione si presenta ricca di buoni risultati.

banner

Lascia un commento