banner
banner

SULMONA – Saltano decine di esami al giorno al reparto di radiologia dell’ospedale di Sulmona. A denunciarlo in una conferenza stampa il responsabile della sede sulmonese del Tdm Edoardo Facchini. Macchinari guasti da qualche mese e nessuno cerca di riparare la situazione. Notevoli i disagi per gli utenti che sono costretti a ricorrere a strutture private o ad altri nosocomi. “ Non è accettabile che un reparto come questo si blocchi per le attrezzature non funzionanti. Qualcuno dovrà pur mettere mano alla situazione”, incalza Facchini. Il responsabile della sede sulmonese del Tdm torna a lanciare l’allarme sulla lungo degenza, l’assenza della medicina di base e sull’ospedale nuovo i cui lavori sono ancora fermi. Migliora la situazione al reparto di Medicina Nucleare dove è arrivata la dottoressa e si eseguono le scintigrafie ma le prenotazioni si effettuano direttamente al reparto e non al Cup. Facchini ha infine spezzato una lancia per il reparto di oncologia e dialisi che- fa notare- “funzionano bene e nessuno mai ne parla”. “Avrebbero bisogno”-conclude- “ di piccoli accorgimenti perché sono due eccellenze del nostro presidio ospedaliero”.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com