banner
banner
banner

BUGNARA – Bugnara fa il tifo per Ron DeSantis, 44 anni, governatore della Florida, aspirante candidato alla Casa Bianca, alle presidenziali 2024. E’ ritenuto il più probabile sfidante di Donald Trump all’interno del Partito repubblicano. La bisnonna materna Maria Nolfi, classe 1901, emigrata negli Usa da giovanissima e morta a soli 43 anni, era di Bugnara. “E’ una grande notizia – afferma il neo sindaco di Bugnara, Domenico Taglieri, eletto lo scorso 15 maggio – un bugnarese di seconda generazione in corsa per la Casa Bianca. Speriamo, naturalmente, che la candidatura si concretizzi. Aspettiamo con trepidazione. Comunque siamo orgogliosi di lui, un orgoglio tutto italiano”. Il primo cittadino ricorda come il paese, agli inizi del ‘900, contasse circa 3mila abitanti. “Ci furono – spiega – due importanti ondate migratorie, a cavallo tra la prima e la seconda Guerra mondiale e nel secondo dopoguerra. In tanti partirono per gli Usa ma anche per il Venezuela a cercare fortuna”. Attualmente sono circa 1.100 i residenti. “Tifiamo per DeSantis, sperando di poterlo ospitare qui al più presto”. A Bugnara l’attuale governatore della Florida e aspirante candidato alla Casa Bianca ha anche un lontano cugino che ha ricostruito l’albero genealogico, partendo dai suoi avi per arrivare a Ron (all’anagrafe Ronald Dion) DeSantis, classe 1978. E’ Osvaldo Lupi, ex assessore comunale a Bugnara: era in carica, con deleghe Bilancio e Urbanistica, fino a pochi giorni fa, quando in paese si è rivotato e non si è ricandidato. Bugnara fa il tipo per il “suo” candidato alla Casa Bianca

banner

Lascia un commento