banner
banner
banner

Tre regioni cambiano colore secondo quanto emerso dal monitoraggio della cabina di regia Covid: l’Abruzzo resta arancione, ma resta anche il rosso per  provincie di Pescara e Chieti. Confermando quanto sembrava già emergere nelle dichiarazioni fiduciose rese ieri dal presidente della Regione Marco Marsilio, l’Abruzzo resta collocato tra le regioni in zona arancione, seppure con il distinguo delle province di Pescara e Chieti, che restano rosse. L’Italia resta gialla e arancione con alcune zone rosse, più o meno vaste, ma stabilite a livello locale. In particolare, anche l’Umbria e la provincia autonoma di Bolzano rimangono in arancione. È quanto emerge dopo le ordinanze emesse oggi dal ministro della Salute, Roberto Speranza, che hanno riguardato soltanto il passaggio in arancione di Emilia Romagna, Molise e Campania. Tuttavia i governatori dell’Umbria e di Bolzano hanno autonomamente innalzato il livello di allerta al rosso per determinate aree dei loro territori, come la provincia di Perugia. (Red)

banner

Lascia un commento