banner
banner

L’AQUILA – Si svolgerà domani, domenica 23 luglio, alle ore 19 presso l’Eremo di Sant’Erasmo la cerimonia in ricordo del comandante Andrea Golfera, pilota del canadair precipitato sedici anni fa nel tentativo di spegnere il vasto incendio che minacciava i paesi del Comune di Acciano.
Il comandante verrà ricordato con la celebrazione di una santa messa e la deposizione di una corona al monumento eretto a seguito del tragico incidente.

Alla cerimonia parteciperanno Barbara Randi e Gianni Golfera ovvero i familiari del pilota a cui lo scorso anno è stata conferita la Cittadinanza onoraria alla memoria.
“Un atto con il quale l’Amministrazione comunale”, ricorda il Sindaco Fabio Camilli, “ha confermato che quanto accaduto il 23 luglio 2007 non sarà mai dimenticato e ha rafforzato il legame in particolare con il figlio di Andrea nonché con il copilota sopravvissuto Daniele Rett, anche lui Cittadino onorario dal 2022”.

Proprio per questo legame, la piccola comunità della Valle Subequana nei giorni scorsi ha deciso di destinare i fondi raccolti in favore della popolazione alluvionata dell’Emilia-Romagna al Comune di Lugo che, oltre ad essere uno dei centri della Provincia di Ravenna più colpiti dall’alluvione, è anche il luogo di nascita di Andrea Golfera. Pertanto, la cerimonia in programma domani ad Acciano sarà l’occasione non solo per ricordare quel terribile giorno di sedici anni fa, ma anche per testimoniare vicinanza a chi ha vissuto l’emergenza alluvione come appunto la famiglia Golfera.

Lascia un commento