banner
banner

SULMONA – Scatta la bonifica sul sito di Case Pente dove la Snam ha ottenuto tutte le autorizzazioni per la realizzazione della centrale di compressione a servizio del metanodotto. Il prossimo 1 marzo saranno avviate gli interventi propedeutici per la bonifica per la ricerca di ordigni bellici. Una procedura obbligata prima di aprire il cantiere. La comunicazione formale è arrivata ieri sul tavolo di Palazzo San Francesco. Tuttavia la centrale serve come detto il gasdotto sul quale l’Arera ha recentemente aperto una consultazione pubblica. Le osservazioni sono state inoltrate tramite un dossier mentre il governo ha recentemente ribadito che pure il Metanodotto sarà realizzato con tutte le cautele del caso. Ma la battaglia non si ferma

Lascia un commento