banner
banner

SULMONA – Quattro giovani, tutti residenti fuori regione, sono stati fermati e identificati dai Carabinieri Forestali della stazione di Pretoro, in località Blockhaus, al termine della “performance artistica” sul bivacco Cesare Mario Pelino del Monte Amaro. I quattro, tre uomini e una donna , sono stati scoperti da un consigliere comunale di Roccacasale nonché appartenente alle forze dell’ordine e da altri due escursionisti pratolani che, intorno alle dieci di ieri mattina, mentre raggiungevano il bivacco nel corso di un’escursione, si sono accorti immediatamente del “tocco di modernità”, come definito da qualcuno sui social. In realtà la scena che si è presentata sotto gli occhi degli escursionisti peligni non è proprio da incorniciare. “Abbiamo notato queste persone che avevano la testa coperta da cappucci della giacca, cappelli e scalda collo alzati. Poi le bombolette spray a terra, bottiglie di plastica tagliate con l’acqua e pennelli, sparsi di qua e di là. Uno scempio vero e proprio che ci ha spinti ad intervenire e a tentare un confronto con questi ragazzi che ci hanno riferito di non aver ricevuto alcuna autorizzazione”- raccontano i tre che hanno chiamato in causa i Forestali poco dopo, nella zona più vicina coperta da ricezione telefonica. I militari hanno quindi fermato e identificato gli “artisti ad alta quota”, per gli opportuni accertamenti. Gli stessi hanno ammesso le proprie responsabilità tant’è che sono state rinvenute, nei rispettivi zaini, le bombolette spray utilizzate per l’opera d’arte abusiva e dai più non gradita. “Questa è una nostra firma di arte. Scegliamo un posto di volta in volta e dipingiamo”- avrebbero riferito i quattro agli escursionisti peligni. Una vicenda che ha scosso anche il mondo dei social e gli amanti della montagna mentre i leoni da tastiera, come al solito, hanno tirato in ballo il CAI di Sulmona e il Parco Maiella, in maniera del tutto illogica e infondata, poiché le loro osservazioni non solo non hanno trovato riscontro ma si sono rilevate lesive dell’immagine dell’ente e del sodalizio.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com