banner
banner
banner

SULMONA – Resta bassa la percentuale dei nuovi contagi in Abruzzo.  Dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 2859 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall’Università di Chieti. Rispetto a ieri si registra un aumento di 27 casi su un totale di 1234 tamponi analizzati (2.2 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (25 aprile) i positivi erano stati 29 su un totale di 1749 tamponi (1.6 per cento). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 295 pazienti deceduti  ( più 2)  e 496 guariti (+18 rispetto a ieri).  I 27 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 19 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 7 alla Asl di Pescara e 1 alla Asl di Teramo. Prosegue quindi la tregua dei nuovi contagi nell’area peligno-sangrina dove oggi però si conta un altro caso. Si tratta di una persona risultata positiva al virus e presa in carico precedentemente da un’altra Asl fino al rientro in Valle Peligna avvenuto oggi. Sostanzialmente il quadro non cambia perchè non si tratta di un nuovo caso ma solo di una diversa presa in carico. Sono 59 i casi Covid accertati dall’inizio dell’emergenza nell’area peligna e 19 in quella sangrina. Buone notizie arrivano dai pazienti Covid in isolamento domiciliare. Un’altra sulmonese si avvia infatti verso la guarigione dopo i due tamponi negativi processati  nelle ultime ore. La speranza è che le prossime rilevazioni confermino questo trend.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento