banner
banner

SULMONA – Una convenzione con gli albergatori della città per sfruttare il ponte di Carnevale, la cifra tonda della Mascherina d’Argento che si terrà di sabato e non di domenica, un progetto solidale per gli ospiti di Casa Gaia a Cansano. Sono queste le principali novità del Carnevale sulmonese, edizione 2018, organizzata per il diciottesimo anno di fila dalla Venus Entertainment di Ivan Giampietro. Il diciotto quindi si conferma un laitmotiv ma i riflettori restano puntati sulla Mascherina d’Argento che taglia il traguardo del mezzo secolo di vita. Cinquant’anni di storia. Lo spettacolo per i bambini per la premiazione della più bella Mascherina del 2018 si terrà sabato 10 febbraio alle ore 17 al Teatro Comunale. Possono partecipare gratuitamente 50 bambini (uno per ogni anno dell’evento) dai 2 ai 10 anni e concorrere con qualsiasi costume. Termine ultimo per le iscrizioni alle ore 12:00 dell’8 Febbraio 2018. Ci si può iscrivere presso l’ Agenzia Viaggi Giampietro. Oltre alla “Mascherina d’Argento” sono previsti premi per tutti i concorrenti. Il concorso sarà presentato da Luca Di Nicola. Special Guest il mago Foster che presenterà in anteprima Nazionale uno show di grandi illusioni. Madrina della serata sarà Arianna Seritti. L’indossatrice Aisha (Vincitrice Nazionale del Venus Talent Show 2017) sarà nelle vesti di valletta. Nel corso della serata non mancherà una performance di ballo della sulmonese Ada Di Ianni che, insieme ai bambini, si esibirà con una coreografia inspirata a Walt Disney. Lo spettacolo sarà allietato dalla presenza di clown che, con i loro appariscenti costumi, animeranno la manifestazione regalando sculture di palloncini. L’ingresso sarà ad offerta libera, di almeno €1, che verrà devolutoa favore della Comunità Educativa per Minori “Casa Gaia” di Cansano. Il secondo step del Carnevale è in programma per martedì 13 febbraio con la sfilata dei carri allegorici. La sfilata si snoderà alle ore 14:30 da viale Roosevelt per poi proseguire su piazza Carlo Tresca, corso Ovidio e fare il giro di piazza Garibaldi. L’intero evento ha un costo complessivo di 12 mila euro e l’associazione circa la metà ne ha ricevuti dal Comune. Anche quest’anno il Carnevale arriva dopo sforzi e sacrifici da parte degli organizzatori. Ma ora la macchina organizzativa si è messa in piedi e già c’è fermento. Che la festa in maschera cominci.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento