banner
banner
banner

SULMONA – Dalla biblioteca alle ringhiere del centro storico. Sulmona continua a dare un buon esempio sull’impiego dei percettori del reddito di cittadinanza per la cura del decoro urbano. Dopo aver beneficiato della misura di sostegno economico i percettori si stanno adoperando in servizi importanti, un’occasione per tornare alla socialità, esprimere al meglio le professionalità delle persone interessate e farle affacciare al mondo del lavoro.
“Voglio ringraziare i tanti percettori del Reddito di Cittadinanza che a Sulmona, lavorando nei Puc (Progetti utili alla collettività) stanno collaborando a sistemare la città, avere musei e biblioteca aperti, aiutano in Comune e si danno da fare quando vengono chiamati in causa”, afferma con soddisfazione l’assessore Attilio D’Andrea, “per ogni amministrazione, è un’ occasione da non perdere creare progetti che permettono di migliorare i servizi ai propri cittadini, e allo stesso tempo favoriscono l’inclusione e il reintegro nella società”, conclude.

banner

Lascia un commento