banner
banner

SULMONA – Piazza Salvatore Tommasi è diventata la terra di nessuno. Bicchieri di plastica e bottiglie di birra in fila sopra il plesso monumentale, buste di rifiuti lasciate incustodite come se nulla fosse, cartacce e piatti di plastica vicino le panchine di marmo e il manto stradale. Il lugubre spettacolo si è presentato ieri sotto gli occhi dei turisti e di non pochi esercenti che hanno sollevato la polemica dinanzi l’ennesimo episodio di incuria e degrado. Piazza Tommasi già in passato in effetti era stata presa di mira dagli incivili per atti vandalici e schiamazzi notturni. I commercianti avevano organizzato due anni fa una manifestazione di protesta per richiamare l’attenzione degli organi preposti. “E’ semplicemente scandaloso vedere i turisti che cercano di scattare delle foto nelle bacheche, ricoperte dal degrado”, fanno notare gli esercenti. “Sono state installate anche le telecamere di videosorveglianza. Sarebbe il caso di visionare le immagini e punire i colpevoli per questi comportamenti che nuocciono all’immagine del centro storico e dell’intera città di Sulmona”, rincarano. Proprio nei giorni scorsi su facebook era partito l’appello per la costituzione di un gruppo di cittadini da impegnare nella pulizia della città per riscoprire il senso civico. A giudicare dagli ultimi episodi che hanno interessato piazza Tommasi il senso civico sembra smarrito e per una città più vivibile occorre il contributo e il rispetto di tutti, istituzioni e cittadini compresi.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com