banner
banner

INTRODACQUA – Un uomo di circa 40 anni avrebbe riportato un’ustione di secondo grado alle mani e al volto a seguito dell’esplosione di una bombola Gpl avvenuta nel primo pomeriggio sul territorio comunale di Introdacqua in un’abitazione di via Compli. Tanta paura tra gli inquilini che hanno lanciato l’allarme sul centralino del 115. Ancora da accertare le cause dell’evento anche se sono state rilevate perdite di gas. Ad evitare il peggio ci hanno pensato i Vigili del fuoco di Sulmona che hanno messo in sicurezza la zona mediante l’impiego di due mezzi. Sul posto si è reso necessario l’intervento dei Carabinieri della compagnia di Sulmona per le verifiche del caso e dell’ambulanza del 118 per trasportare il ferito nel pronto soccorso dell’ospedale cittadino. Le condizioni dell’uomo non sembrerebbero preoccupanti dal momento che, dopo essere stato trattato dai sanitari del locale presidio ospedaliero, è stato disposto il ricovero in chirurgia dove resterà in osservazione, senza necessità di trasferimento.

banner

Lascia un commento