banner
banner

Un camper è prima esploso e poi è stato avvolto dalle fiamme lungo l’autostrada A25 circa 9 chilometri prima del casello di Cocullo nella mattinata odierna, giovedì 18 agosto.

All’interno del veicolo una famiglia di Roma che stava tornando a casa dopo aver passato un periodo di vacanza a Pescara.
Durante la marcia il camper ha iniziato a dare problemi tanto che padre, madre e due bambini hanno deciso di fermarsi e uscire dal mezzo.

Nel frattempo sul posto era di passaggio un’ambulanza della Life che ha deciso di fermarsi per prestare soccorso. Ma appena venti secondi dopo essere scesi dal camper prima un’esplosione e subito dopo è divampato un incendio che nel giro di pochi minuti ha avvolto e divorato il veicolo. Molto alta la colonna di fumo nero. I quattro sono riusciti ad allontanarsi a piedi giusto in tempo e lo spavento, soprattutto per i due piccoli, è stato enorme.

Sul posto si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco e della polizia stradale (presente anche il personale dell’Anas). I primi, oltre a spegnere il rogo del camper hanno anche dovuto occuparsi del bosco sottostante al cavalcavia raggiunto dai detriti e interessati da un secondo rogo.
L’incendio sarebbe scaturito dal gruppo elettrogeno a causa di una perdita di benzina.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com