banner
banner
banner

SULMONA – Continua il giro di vite delle forze dell’ordine contro i “furbetti” del Coronavirus. Dopo l’operazione dei Carabinieri nei supermercati cittadini e l’elicottero dei Forestali che si è alzato in volo contro gli assembramenti, questa mattina è stata la volta della Squadra Anticrimine del Commissariato di Sulmona che ha effettuato mirati controlli in strada per verificare il rispetto delle misure e delle norme contenute nei decreti ministeriali contro il contagio da Covid-19. Sono stati almeno trenta gli automobilisti fermati e controllati. Tutti erano in possesso dell’autocertificazione ed erano usciti per ragioni lavorative o per acquistare beni di prima necessità. Ma la Polizia ha riscontrato anche alcune violazioni come, ad esempio, l’uscita in coppia per andare a fare la spesa. Gli uomini dell’Anticrimine hanno fermato anche decine di pedoni, riscontrando che alcuni di essi erano usciti di casa senza una buona ragione. Le risultanze degli accertamenti e dei controlli a tappeto sono ora al vaglio della Polizia. Operazioni di questo tipo servono da deterrente alla popolazione per agevolare il contrasto alla diffusione del virus ed evitare la trasgressione delle regole. Nei prossimi giorni i controlli andranno avanti. I signori pedoni e automobilisti sono avvertiti.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento