banner
banner

PRATOLA PELIGNA – Con una cerimonia al termine della gara casalinga contro il Cus Teramo è stato consegnato alla Gran Sasso Energie Volley Pratola ’78 il defibrillatore, fondamentale strumento salvavita in caso di arresto cardiaco. Anche la squadra peligna diventa in questo modo cardio protetta grazie all’impegno di Vincenzo Santacroce della Gran Sasso Energie che dopo aver investito sulla società dal punto di vista economico, ha voluto sugellare la sua collaborazione con il dono del defibrillatore, strumento richiesto anche dalla legge. “Visto che c’è l’esigenza normativa di dotare la squadra di un defibrillatore, abbiamo colto subito l’opportunità per garantire la piena sicurezza alle partite e alle atlete”- afferma con soddisfazione Santacroce. Un gesto apprezzatissimo dal coach Emilio Di Bacco e da Paolo Zavarella, componente dello staff. “Ringraziamo la Gran Sasso Energie per questo ennesimo regalo che contribuisce alla sicurezza delle persone all’interno della palestra”- rilevano Di Bacco e Zavarella. Al settimo cielo anche le ragazze peligne, soddisfatte sia per il dono del defibrillatore sia per il risultato ottenuto contro il Cus Teramo. Il mese di novembre si è chiuso infatti con una vittoria per 3-2.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento