banner
banner

SULMONA – Il primo provvedimento di quarantena del nuovo anno scolastico è stato emanato oggi dal Dipartimento di Prevenzione della Asl per l’ambito peligno-sangrino. E’ tra i primi atti se non il primo che viene adottato in provincia e in Regione. Un primato che comincia a far toccare con mano l’effetto della riapertura delle scuole sulla curva epidemiologica. La quarantena per una classe quarta dell’Istituto Agrario di Castel Di Sangro si è resa necessaria dopo l’accertamento della positività su una giovanissima studente residente ad Isernia. Un caso extra Asl ma che, in ambito scolastico, viene gestito dalla prevenzione peligno-sangrina che prontamente si è attivata per isolare la classe di riferimento e attivare il contestuale monitoraggio sanitario secondo la normativa. Si spera che le tempestive misure prese riescano a bloccare l’avanzata del contagio tra i banchi. Anche e soprattutto per questo, dal prossimo 21 settembre, comincerà la vaccinazione a scuola con il team mobile della Asl che raggiungerà gli edifici scolastici individuati per una somministrazione di prossimità verso i giovanissimi studenti dai 12 ai 19 anni. Per il resto il virus continua a fare breccia sul territorio anche se con numeri relativamente contenuti. I nuovi casi messi a referto sono tre: 2 a Sulmona e 1 Raiano. In città nella casella dei positivi sono finiti un 25 enne, per il quale sono in corso le verifiche sul domicilio e un 55 enne, già positivo allo screening. Chiude il cerchio un 33 enne di Raiano che apre un nuovo fronte nel centro peligno interessato recentemente da un vasto contagio in famiglia. Nonostante l’altalena di contagi, la curva regge nell’area peligno-sangrina per l’effetto delle ultime 5 guarigioni e della quota dei sorvegliati che scende sotto quota 200. Sono attualmente 109 le persone con il Covid sul territorio mentre 191 si trovano in quarantena.  Infine sembra sortire l’effetto sperato l’ultimatum del governo con il rialzo delle vaccinazioni senza prenotazione nell’hub vaccinale di Sulmona dove oggi sono state inoculate 115 dosi.

Andrea D’Aurelio

MAPPA CONTAGI
Sulmona 35, Pescasseroli 18, Scanno 14, Pratola 10, Raiano 10, Opi 7, Roccaraso 5, Ateleta 3, Pescocostanzo 3 (2 non residenti),  Castel Di Sangro 2, Pacentro 1, Prezza 1
Ricoveri in terapia intensiva 0
Ricoveri non in terapia intensiva 5
MAPPA VACCINI
Area peligno-sangrina 83879
Area Sulmona- Pratola 63461 ( + 115 rispetto a ieri)
Area Castel Di Sangro 19.860 (+ 0 rispetto a ieri)

aggiornamento 21,09

un 60 enne di Sulmona è stato trasportato nel pomeriggio nel pre triage del locale nosocomio per gli accertamenti dopo la comparsa della tipica sintomatologia da Coronavirus. L’uomo è risultato positivo al tampone svolto in ospedale. Per lui è stato disposto il ricovero nelle malattie infettive dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila dopo la diagnosi dei sanitari. Sembrerebbe che il 60 enne da giorni avrebbe trascurato i sintomi del Covid. Dopo un anno e mezzo di pandemia c’è quindi bisogno di recuperare la consapevolezza del rischio. Il nuovo positivo, che sarà messo a referto domani, non risulta vaccinato.

banner

Lascia un commento