banner
banner

SULMONA – Il Partito democratico non cede alla trattativa con la Snam e ribadisce la sua contrarietà nonché la lotta in tutte le sedi con un documento che è stato approvato nel pomeriggio nel corso della partecipata assemblea provinciale svoltasi a Sulmona. “Richiamate le posizioni politiche già assunte dal Partito democratico a livello locale nonché le determinazioni assunte in Consiglio regionale con la risoluzione del 13 novembre 2015; richiamate le posizioni più volte espresse dal comitato contro la centrale, da tutti i movimenti, associazioni e singoli cittadini da sempre impegnati nella battaglia, il Pd”- si legge nel documento- “conferma incondizionato sostegno in tutte le sedi, politiche e istituzionali, alla lotta contro la realizzazione della centrale e del metanodotto. Impegna i propri eletti a continuare la battaglia nelle rispettive sedi istituzionali. Esprime solidarietà alla battaglia dei comitati e dei movimenti civici impegnati”. L’assemblea è stata anche l’occasione per tracciare il percorso per le prossime regionali.

Lascia un commento