banner
banner

PREZZA – Tre foto trappole contro l’abbandono incondizionato di rifiuti fra Prezza e Campo di Fano. L’operazione antidegrado scatta anche a Prezza, su iniziativa del sindaco Marianna Scoccia, a fronte dell’ennesimo episodio di inciviltà che si è registrato questa mattina. Gli incivili continuano quindi a fare la spola da un comune all’altro stando a quanto denunciato dal primo cittadino che dà lo stop all’inciviltà. “È già la seconda volta che rinveniamo sul territorio di Prezza rifiuti abbandonati da alcuni residenti del vicino comune di PRATOLA PELIGNA”- scrive Scoccia su facebook con tanto di foto che ritraggono le buste dei rifiuti. “Questa mattina, infatti, è stata individuata una mini discarica in zona “rione colle” dopo che, circa tre settimane fa, una signora di Pratola Peligna è stata multata per aver gettato buste di rifiuti in località “colonna”, sempre a Prezza. Spero che con l’istallazione delle foto trappole che stiamo acquistando, questi incivili cittadini si ravvedano e prendano l’esempio dalla gran parte dei pratolani che grazie alla loro azione ed attenzione hanno raggiunto un altissimo livello di raccolta differenziata”- conclude il sindaco. Tanto è bastato per scatenare le prime polemiche. Ma a prescindere dalla provenienza, l’atto di abbandonare i rifiuti resta un gesto di inciviltà che va perseguito. Che siano essi di Pratola, di Prezza o di Sulmona.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com