banner
banner
banner

SULMONA – Il virus corre tra i giovanissimi ma fa pure breccia sul territorio aprendo nuovi fronti di contagio. Sono 8 i nuovi casi di Covid-19 messi a referto dalla Asl per la giornata del 19 agosto. I nuovi positivi risultano così domiciliati: 3 Sulmona, 3 Ateleta, 1 Pratola Peligna e 1 Scanno. In città è risultato positivo un 57 enne, in servizio presso il Tribunale di Sulmona, congiunto dell’operatrice socio sanitaria contagiata nei giorni scorsi, che si trova ora in area grigia in attesa di accertamenti. Nessuna misura scatterà nel suo ambiente di lavoro visto che il positivo da oltre  una settimana si trova in ferie. Nel bollettino compaiono una 51 enne e una 67 enne, entrambe entrate in contatto con casi accertati.  A Scanno e Pratola sono risultati positivi due giovanissimi di 20 anni. Si tratta di una donna che verosimilmente ha partecipato al camping e di un uomo rientrato dall’estero. Resta monitorato il campeggio di San Lorenzo dove è esploso un focolaio che risulta sotto il controllo del tracciamento grazie alle misure di prevenzione adottate. I numeri continuano a salire e per le  prossime ore sono attesi altri referti. In Alto Sangro si è contagiata, come già riferito, un’intera famiglia di Ateleta composta da quattro persone ma per il momento sono tre i casi messi a referto. Fortuna che nelle ultime ore si sono registrare dieci guarigioni dal Covid tra Sulmona, Pratola Peligna e Introdacqua. Per cui gli attuali positivi sono 88 di cui 29 residenti a Sulmona mentre l’esercito dei sorvegliati arriva a quota 240. Nell’area peligno-sangrina sono sette le persone attualmente ricoverate di cui sei non vaccinate, una delle quali  trasferite recentemente in terapia intensiva all’ospedale San Salvatore dell’Aquila. “Stiamo registrando un incremento dei casi per i primi effetti del ferragosto ma in maniera contenuta rispetto al trend generale. Peraltro il livello della vaccinazione nella nostra provincia è più che buono” rileva il Direttore della Uoc Siesp della Provincia dell’Aquila, Enrico Giansante. Il contagio non si ferma e l’estate va avanti con eventi e spostamenti. La prevenzione è d’obbligo per evitare un nuovo peggioramento del quadro epidemiologico, fermo restando la campagna vaccinale che va avanti con le 157 dosi inoculate a  Sulmona e 100 a Pratola, comprese quelle senza prenotazione.

Andrea D’Aurelio

aggiornamento 23,18

in giornata sono scattati altri due ricoveri. Si tratta di una 63 enne di Sulmona e una 55 enne di Castel Di Ieri, trasferite nella Medicina Covid dell’ospedale di Avezzano dopo il passaggio in area grigia e l’accertamento di una polmonite bilaterale da parte dei sanitari del nosocomio dell’Annunziata. Quello della 63 enne è un caso da mettere a referto. Salgono a 9 i pazienti ricoverati in Centro Abruzzo di cui 1 in terapia intensiva.

MAPPA CONTAGI

Sulmona 29, Pacentro 16, Pratola Peligna 9, Introdacqua 7, Scanno 5, Alfedena 4, Pescasseroli 3, Rivisondoli 3, Pettorano 3,  Ateleta 3, Campo Di Giove 1, Goriano Sicoli 1, Pescocostanzo 1, Castelvecchio Subequo 1, Gagliano Aterno 1, Molina Aterno 1

Totale positivi 88

Totale sorvegliati 240

Ricoveri in terapia intensiva 1 (non vaccinato)

Ricoveri non in terapia intensiva 8 ( 7 non vaccinati)

MAPPA VACCINI

Area peligno-sangrina 78616

Area Sulmona- Incoronata 35023 ( + 157 rispetto a ieri)

Area Pratola- Stadio Ricci 27.014 ( + 100 rispetto a ieri)

Area Castel Di Sangro 18.341 (+ 0 rispetto a ieri)

banner

Lascia un commento