banner
banner

SULMONA – Va avanti l’escalation dei contagi sul territorio peligno-sangrino che oggi mette a referto 38 nuove positività, comprese 5 reinfezioni, distribuite nei vari centri del comprensorio:Sulmona 13, Pettorano sul Gizio 3, Barrea 2, Castel di Sangro 2, Pratola Peligna 2, Raiano 2, Scanno 2, Secinaro 2, Vittorito 2, Alfedena 1, Anversa degli Abruzzi 1 Castelvecchio Subequo 1, Gagliano Aterno 1, Pescocostanzo 1, Prezza 1, Rivisondoli 1, Roccaraso 1 Il netto calo delle rilevazioni nell’arco delle ultime 24 ore, dai 69 contagi di ieri ai 38 odierni, non deve trarre in inganno. Lo scorso venerdì infatti venivano annotate 27 positività sui registri Asl e due settimane fa 32. Per cui il progressivo rialzo dei dati epidemiologici, alle soglie dell’ondata autunnale, non accenna a placarsi. Va pure rilevato che il contagio resta abbastanza diffuso poiché tocca 17 comuni del comprensorio con Sulmona in testa. Fermo restando gli strumenti acquisiti in tre anni di pandemia e la normalizzazione della convivenza con il virus, l’attenzione resta alta per le strutture sensibili del territorio. Nel referto odierno compaiono quattro operatori sanitari di cui due in servizio in ospedale e altri due in una struttura sanitaria che opera sul territorio. Resta in osservazione la casa di riposo dove ieri sono emerse due positività più altre ancora da refertare. Si tratta di un fronte abbastanza controllato. Complessivamente sono 1122 gli attuali positivi sul territorio a fronte di due soli degenti che restano nell’area non critica..

Lascia un commento