banner
banner

SULMONA – Un’altra vittima relativamente giovane si aggiunge sul registro Covid del Centro Abruzzo. Si tratta dell’imprenditore Lucio Ricci, 63 anni di Sulmona, che è deceduto questa notte nella Medicina Covid dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila. Da quanto si è appreso il sulmonese era risultato positivo al tampone svolto lo scorso 25 marzo mentre il 27 fu trasportato nel pre triage dell’ospedale di Sulmona dopo la comparsa della febbre e della sintomatologia. Si rese quindi necessario il ricovero nella Medicina Covid del nosocomio del San Salvatore dove il suo cuore, purtroppo, ha cessato di battere. Non si sa se l’uomo aveva delle particolari patologie pregresse ma la notizia getta nello sconforto, ancora una volta, l’intera comunità sulmonese che piange un’altra vittima come detto relativamente giovane, l’80 esima che finisce sul maledetto registro Covid, dall’inizio dell’emergenza pandemica in atto. Ricci era molto conosciuto in città perchè è stato il creatore del pub Maryanne e lo aveva gestito insieme alla moglie. Lì si sono ritrovate per anni intere generazioni di giovani sulmonesi e non solo. Un’esperienza che si chiuse qualche anno fa. Oggi un’altra terribile e triste notizia.

Andrea D’Aurelio


banner

Lascia un commento