banner
banner

PRATOLA PELIGNA – “Dal raggruppamento dei risultati, si evince che la fruibilità del plesso scolastico potrebbe essere immediatamente garantita, per i soli aspetti strutturali statici: precludendo l’utilizzo dei laboratori e della palestra nella loro interezza; impedendo la fruizione delle scale di emergenza dei corpi A e C, e dei bagni adiacenti alle stesse, per ogni livello della struttura”. Sono queste le risultanze dei carotaggi svolti nella sede dell’Iti di Pratola Peligna, sismicamente vulnerabile. Il responso delle verifiche è stato consegnato questa mattina agli uffici della Provincia dell’Aquila per le opportune determinazioni. “Qualche miglioramento è venuto fuori sui laboratori , cioè sarebbero utilizzabili a fronte di interventi localizzati, come per le scale”- spiegano gli addetti ai lavori. Nello specifico è emerso che il corpo del plesso occupato dall’atrio di ingresso e dalle scale di collegamento verticale, risulta
interamente utilizzabile. Il corpo adibito a laboratori presenta “solo alcuni elementi secondari, rispetto alla gerarchia delle resistenze non verificati staticamente, ma in posizione random”. La parte dalla palestra presenta criticità statiche diffuse anche su elementi principali anche rispetto alla gerarchia delle resistenze. Criticità localizzate anche per le scale di emergenza. La Provincia ha quindi acquisito le risultanze e si pronuncerà nelle prossime ore sulla revoca della dad. “Si ribadisce che l’utilizzabilità del bene è comunque condizionata alla programmazione nel breve periodo di interventi volti all’adeguamento sismico del
manufatto”- ricordano i tecnici nella relazione.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com