banner
banner

SULMONA – Una buona notizia. Ognuno la cerca e appena la trova corre subito a comunicarla, anche perché la gioia è irrefrenabile. Eppure in questa realtà non è facile estrapolare le buone notizie. In primis perché, paradossalmente, non fanno notizia. In secondo luogo perché la notizia buona si crea, si cerca, si cattura, si tira fuori. E’ quello che cercheremo di fare anche noi attraverso la nuova rubrica “La buona notizia”, una sorta di “cappello finale” al tg serale. Non è uno scoop o la rivelazione del momento ma quel riflesso di quotidianità che a volte sfugge anche alla cronaca. In un momento non facile per tutti qualche germe di speranza è stato comunque gettato. Basti pensare a chi una settimana fa ha sfidato la crisi e ha aperto una seconda attività nel centro storico di Sulmona. Per non parlare dei due bebè che sono venuti alla luce al punto nascita peligno. Un parto gemellare in città mancava da due anni. Un’altra buona notizia è da considerarsi sicuramente l’iniziativa “Puliamo il Mondo” o le numerose manifestazioni di solidarietà messe in campo per aiutare i terremotati del Centro Italia come il progetto adottato dai lavoratori della Magneti Marelli di Sulmona che doneranno un’ora di lavoro per le popolazioni colpite dal sisma. Altre notizie, buone ovviamente, non sono state ancora raccontante. Forse perché chi le vive è talmente discreto da non diffonderle. Per questo vi chiediamo di aiutarci e di segnalare la vostra buona notizia al nostro indirizzo di posta elettronica ondatvsulmona@yahoo.it.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento