banner
banner

SULMONA – Una raccolta firme per mantenere in servizio a Sulmona la pediatra Masciarelli. L’iniziativa sarà avviata nelle prossime ore dalla coordinatrice del Tribunale per i diritti del Malato, Catia Puglielli, che domani alle ore 17, che domani incontrerà le famiglie assistite dalla dottoressa del distretto sanitario per concordare ulteriori ed eventuali azioni da porre in essere. “Il rapporto tra medico e paziente ancor di più se si tratta di un paziente minore è un rapporto fiduciario. Partendo da questo presupposto è necessario che la ASL con le proprie scelte di politica aziendale dia stabilità ai rapporti di lavoro affinché si traducano in continuità e qualità dell’assistenza sanitaria”- osserva Puglielli ricordando che “la dottoressa Masciarelli che ad oggi assiste molti pazienti di Sulmona e del circondario è subentrata in una situazione in cui i genitori senza alcuna forma di preavviso erano rimasti senza pediatra con una scelta imposta dalla azienda sanitaria. La dottoressa masciarelli ha dovuto lavorare mesi per conoscere tutti i suoi pazienti ed il loro quadro clinico e per garantire conseguentemente un’adeguata assistenza. Chiedo dunque alle istituzioni politiche di intervenire affinché si crei per Sulmona uno spazio di lavoro dove è possibile discutere delle problematiche e trovare una soluzione” conclude il Tdm che già aveva chiamato in causa la Asl senza ricevere risposta alcuna. L’azienda ha intanto spiegato ad Onda Tg che la Masciarelli sarà reclutata per le sostituizioni poichè la stessa non avrebbe risposto all’avviso bandito. Ma Tdm e famiglie vogliono vederci chiaro. Da qui l’incontro programmato per domani. (a.d’.a.)

banner

Lascia un commento