banner
banner

L’Aquila ottiene 1mln di finanziamento per la realizzazione della nuova scuola dell’infanzia a Paganica. Il progetto esecutivo per il nuovo plesso, già pronto, realizzabile e dichiarato ammissibile nell’ambito dell’avviso pubblicato dal Ministero dell’Istruzione per costruzione di nuovi asili, scuole dell’infanzia e centri polifunzionali non era stato finanziato in un primo momento a causa della insufficienza di risorse che adesso, con fondi Pnrr, sono state integrate, consentendo lo scorrimento delle graduatorie delle proposte progettuali rimaste in sospeso e in attesa di stanziamenti. La graduatoria è pubblicata sul sito del Ministero dell’Interno. La struttura sorgerà nell’area collocata tra via Onna, via degli Alpini e via G. Baldassarre, contigua ai suoli attualmente occupati dagli impianti sportivi titolati a ‘E. Iovenitti’ dove si trova lo stabile ‘ex palatenda’, da demolire per far posto al nuovo polo scolastico di Paganica. La nuova scuola dell’Infanzia sarà composta da quattro sezioni per un totale di 120 alunni, è pensata come un organismo architettonico articolato in sei corpi di fabbrica, uniti da un ulteriore volume, a formare un insieme omogeneo per quanto attiene la fruizione degli spazi, ma in cui le attività e le funzioni svolte in ciascuno di essi siano ben riconoscibili ed individuabili da parte degli alunni. Oltre ad essere realizzato secondo i più moderni standard di costruzione, l’edificio sarà performante anche dal punto di vista della sostenibilità ambientale, collocato in cima alla classe energetica di riferimento (A4). “Con questo intervento si va a completare il programma del Masterplan per la nascita di un polo scolastico a Paganica, attiguo agli impianti sportivi. Un progetto di non semplice realizzazione, per il quale nel tempo è stata attuata una interlocuzione costante con il Ministero fatta di missive, riunioni e incontri, l’ultimo solo nel mese del luglio scorso. È un risultato importante per l’intera città, oltre che per la frazione di Paganica, che l’amministrazione porta a casa grazie al lavoro delle strutture comunali, dirigenti e funzionari, e alla preziosa collaborazione con Usra e Struttura di missione” commenta il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi.

Lascia un commento