banner
banner

SULMONA – Era attesa per la giornata di oggi ma non tutte le caselle sono state riempite. Slitta la nomina dei nuovi assessori a Palazzo San Francesco. Per varare la Giunta Comunale del neo primo cittadino, Gianfranco Di Piero, ci vorrà ancora qualche giorno. Qualche rallentamento c’è stato per via dell’emergenza pandemica che ha costretto lo stesso sindaco a stare in isolamento dopo la positività di un suo congiunto. Di Piero resterà in quarantena almeno fino a sabato. Per cui è facile che il nuovo esecutivo sarà presentato dopo il ponte di Ognissanti. Quello che è certo che si sta comunque lavorando per disegnare il nuovo volto della città. Dopo il primo giro di consultazioni a Palazzo sul tavolo del sindaco, o meglio sulla piattaforma, sono arrivate le prime designazioni delle varie liste della coalizione Liberamente Sulmona che hanno contribuito al successo elettorale. Un ventaglio di proposte entro le quali il primo cittadino farà una sintesi per nominare cinque assessori tra cui un vice sindaco. Il Movimento Cinque Stelle ha le idee chiare e punta tutto sul pentastellato Attilio D’Andrea, eletto in Consiglio Comunale. Questo vorrebbe dire addivenire alla surroga tra gli scranni di Palazzo con il primo dei non eletti, Jacopo Lupi. Sulmona Libera e Forte avrebbe dato alcune indicazioni tra cui Elio Accardo e Livio Fallavollita. Ha fornito la sua rosa di nomi anche Sbic. I più quotati sarebbero Catia Di Nisio, Matteo Puglielli e Sergio Berardi. Prende tempo il Pd che presenterà verosimilmente la sua rosa di nomi nelle prossime ore. Per tutte le forze in campo era arrivata la sollecitazione dallo stesso Di Piero perché il tempo stringe. Per domani 28 ottobre si dovrà procedere alla convocazione del consiglio comunale d’insediamento che sarà celebrato tra il 2 e l’8 novembre, termine ultimo per insediarsi. In quella occasione dovrà essere presentato il nuovo esecutivo come pure si procederà all’elezione del Presidente del Consiglio Comunale. Sul punto lo scenario non appare ancora chiaro. Insomma le prossime ore saranno decisive per riempire anche le caselle vuote e ingranare la marcia per dare il via ad una nuova era amministrativa. (a.d’.a.)

banner

Lascia un commento