banner
banner

SULMONA – Le liste non arriveranno in tempo utile e il piano di assunzioni all’ex Casa Santa dell’Annunziata non potrà scattare dal 1 gennaio 2018, così come stabilito dal Consiglio d’Amministrazione dell’ente. Si allungano i tempi per l’assunzione a tempo determinato di sette operatori socio-assistenziali che lavoreranno per sei mesi con l’ente dopo aver sostenuto un breve colloquio. Se la Presidente Asp Catia Puglielli voleva chiudere la partita entro il 31 dicembre, per rispettare la programmazione concordata e approvata dal Cda, ora le procedure scivoleranno ai primi giorni del 2018. Dal Centro per l’impiego della provincia dell’Aquila hanno registrato centinaia di domande oltre ad alcuni problemi che si sono verificati al terminale che stanno portando a un allungamento dell’aggiornamento anagrafico dei singoli dati. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è quello dell’11 dicembre ma la fase dell’istruttoria e compilazione della graduatoria richiederebbe tempi più lunghi. Non molla l’avvocato-presidente Catia Puglielli. “Prendiamo atto di questa situazione ma non manca il pressing da parte nostra per rispondere a esigenze di programmazione”- rileva la Puglielli- spiegando che ora dovrà rimodulare i termini con il Cda. Ricorrere al Centro per l’impiego per la ricerca di nuovo personale è stata una scelta della Presidente che ha voluto percorrere la strada della trasparenza. Una decisione che ha riscosso i primi riscontri, nonostante qualche detrattore.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com