banner
banner
banner

SULMONA – Un appello a recarsi negli uffici comunali solo in caso di urgenti e una richiesta, al Prefetto dell’Aquila, per la convocazione del comitato provinciale per la sicurezza pubblica. Si è chiusa nel tardo pomeriggio la riunione a Palazzo San Francesco per organizzare il servizio al pubblico al tempo del Coronavirus e concertare tutte le disposizione da adottare. Si invita ad accedere agli uffici comunali solo per motivi urgenti e indifferibili, privilegiando, in ogni caso, l’accesso telefonico e via e-mail per contattare i funzionari di riferimento o i dirigenti. “Abbiamo dedicato la giornata di oggi all’organizzazione interna degli uffici nelle sedi comunali, disponendo una serie di misure precauzionali e di tipo organizzativo, a favore dei dipendenti e del pubblico, per contenere la diffusione del contagio da Covid-19”- spiega il sindaco, Annamaria Casini- “sono provvedimenti necessari affinchè il personale possa continuare a svolgere le attività nell’interesse della cittadinanza e in piena sicurezza. Si invitano anche i privati a rispettare scrupolosamente le indicazioni del Governo, inserite nel Dpcm, a tutela della salute pubblica, fermo restando che per la corretta applicazione delle misure che prevedono sanzioni, ho richiesto al Prefetto di definirne le modalità nell’ambito di un comitato provinciale per la sicurezza pubblica”. Il sindaco rivolge un accorato appello anche ai cittadini: “è importante rispettare rigorosamente tutte le misure precauzionali e restare a casa il più possibile, a tutela della salute di tutti. Il comportamento responsabile di ognuno di noi può contribuire a fermare il virus”.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento