banner
banner

SILVI MARINA – Aveva appena raggiunto il traguardo del collocamento a riposo. Ma il suo congedo dall’Arma, per un terribile scherzo del destino, è durato troppo poco. È morto nel tardo pomeriggio di oggi il Luogotenente in congedo, Pietro Leombruni, all’età di 60 anni. Il Carabiniere in pensione si trovava in vacanza a Silvi Marina quando, stando alle informazioni raccolte, sarebbe stato colto da un improvviso malore nei pressi della sua abitazione che non gli avrebbe lasciato scampo. Per decenni è stato alla guida della stazione di Introdacqua, distinguendosi per il suo carattere sensibile,  pronto ad aiutare gli altri  in ogni circostanza. Si è sempre fatto apprezzare per la sua radicata presenza sul territorio al fine di controllare e sradicare i fenomeni di microcriminalità. Recentemente il comune di Bugnara gli aveva conferito una targa in segno di gratitudine e riconoscimento. Una notizia che è giunta come un fulmine al ciel sereno e che ha scosso profondamente la grande famiglia dell’Arma dei Carabinieri. La salma di Leombruni, esposta nella Casa Funeraria di via Lear a Sulmona, sarà tumulata nel cimitero di Pratola Peligna al termine del rito funebre che sarà officiato domani alle ore 16.30 nel Santuario della Madonna della Libera.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com