banner
banner
banner

SULMONA – Iter a rilento per la messa in sicurezza delle scuole e famiglie preoccupate per l’avvio del prossimo anno scolastico. E’ il capogruppo di Forza Italia Elisabetta Bianchi a interrogare il sindaco sull’argomento. L’interrogazione sarà discussa nella prossima seduta del Consiglio Comunale. “Con l’approssimarsi dell’inizio del nuovo anno scolastico 2017-2018 vista la preoccupante lentezza dell’incedere degli iter amministrativi per la messa in sicurezza degli edifici scolastici che costringe alla incertezza le famiglie sulla collocazione della popolazione studentesca e dell’infanzia, ho proposto unitamente agli altri consiglieri di minoranza Francesco Perrotta, Fabio Ranalli, Antonio Di Rienzo e Maurizio Balassone una interrogazione calendarizzata all’ordine del giorno per la seduta del Consiglio Comunale di Sulmona”- spiega la Bianchi che intende avere delucidazioni su quali edifici scolastici potranno essere destinati alle attività didattiche già dal mese di settembre 2017; quale tipologia di popolazione studentesca verrà collocata in sedi provvisorie e per quanto tempo; quale sia l’ultimo atto amministrativo compiuto nell’ambito di ciascun procedimento per la messa in sicurezza degli edifici; quale sia l’indice di vulnerabilità sismica delle singole sedi provvisorie destinate ad ospitare la popolazione studentesca e dell’infanzia per l’anno scolastico 2017/2018″.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento