banner
banner

SULMONA – Sarà attivata da venerdì 29 luglio la convenzione siglata fra Comune di Sulmona e Ipab Casa Santa dell’Annunziata che prevede l’impiego dei migranti ospiti nella struttura di corso Ovidio come volontari del verde pubblico e del decoro urbano. L’accordo è stato siglato a novembre 2015 quando era sindaco Peppino Ranalli, ma vuoi per problemi burocratici e per la gestione commissariale di Palazzo San Francesco, che solo nei prossimi giorni la convenzione sarà attuati. All’indomani dell’insediamento dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Annamaria Casini, Casa Santa e Comune hanno ripreso in mano l’accordo, concordando tempi, condizioni e modalità. Da Palazzo San Francesco si occuperanno della formazione, mentre l’assicurazione dei migranti è garantita dalla Casa Santa. “Vogliamo dare un segnale di inclusività perché i migranti si sentano un tutt’uno con la comunità”- sottolinea l’assessore al sociale del Comune di Sulmona Mariella Iommi. “I migranti saranno coadiuvati dagli uffici preposti e suddivisi in gruppi di lavoro. Credo che l’attuazione della convenzione sarà breve”, annuncia il Presidente pro tempore della Casa Santa Dario Recubini. I particolari sui contenuti della convenzione saranno resi noti venerdì 29 luglio nel corso di un incontro con la stampa.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com