banner
banner

La notizia è quella battuta da Onda Tg nelle scorse settimane. Per piscine e parchi acquatici arriva il “conto” dei Carabinieri del Nas Abruzzo che hanno ispezionato una serie di impianti sul territorio regionale, anche in Valle Peligna, dove sono state rilevate alcune criticità in relazione agli spogliatoi per il personale, che hanno portato i militari ad elevare la sanzione. Complessivamente sono stati multati i titolari di tre parchi acquatici, dislocati nelle provincie di Chieti e L’Aquila dove, nel corso dei controlli sono state accertate l’assenza dei registri dei controlli biologici dell’acqua e la carente manutenzione dei locali adibiti ad infermeria e spogliatoi che sono risultati sporchi e contenenti materiali estranei rispetto alla destinazione d’uso. Sono state, inoltre, rilevate carenze igienico-sanitarie e gestionali  nei punti di ristoro  del chietino con sequestro di 20 kg di alimenti sprovvisti di tracciabilità.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com