banner
banner
banner

Il Babbo Natale alpino è arrivato, come ogni anno, nelle case famiglia del territorio. La consegna dei doni è stata effettuata ieri grazie all’impegno del Gruppo Alpini e della Protezione Civile ANA di Sulmona che come ogni anno ha effettuato la raccolta presso il centro commerciale “Il Nuovo Borgo”. “Come ormai da diversi anni, con il nostro impegno e la collaborazione della cittadinanza a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti, siamo riusciti a portare un sorriso ai piccoli ospiti delle case famiglia locali, esaudendo i loro desideri espressi con la consegna delle letterine al nostro Babbo Alpino. Oltre a Casa Silvia e la casa delle donne a Sulmona, Casa Gaia a Cansano, casa di Nazareth a Pacentro, l’isola che non c’è a Campo di Fano e il girasole a Raiano, in collaborazione con la sezione soci coop di Sulmona e con i gestori del Manhattan, abbiamo accontentato anche i piccoli ospiti ucraini della struttura, con la speranza che in questo Santo Natale il nostro Babbo Natale Alpino possa esaudire anche l’unico desiderio comune a tutti, ossia la pace in Ucraina. E si sa, a Natale nulla è impossibile”- scrivono dall’Ana di Sulmona. E la magia del Natale si accende anche nei luoghi sensibili. Che la festa cominci

banner

Lascia un commento