banner
banner

SULMONA – Elezione valida e nessun parere legale a carico della società. Lo rimarcano da Palazzo San Francesco all’indomani dell’arrivo dell’amministratore unico, Franco Gerardini, in seno al Cogesa. “In merito alle recenti polemiche relative alla nomina del nuovo Amministratore Unico della Società Cogesa, si rileva l’esigenza di precisare che l’elezione è stata deliberata in piena osservanza all’art. 14 dello Statuto della Società, che rimanda alle disposizioni del codice civile. E’ fatta salva la facoltà dei membri del Consiglio di Amministrazione revocati dall’incarico di agire nelle sedi opportune qualora ritengano violate le proprie prerogative ma è di tutta evidenza che gli stessi, in quanto cessati dall’incarico, non possono acquisire pareri legali con oneri a carico della Società”- fanno notare dal Comune rimarcando che “riguardo l’elezione, è opportuno far rilevare che la scelta dell’amministratore unico (in luogo del consiglio di amministrazione), sostenuta dal Comune di Sulmona, è in piena aderenza alle indicazioni fornite dalla Corte dei Conti, che, nei mesi scorsi, aveva tenuto a ribadire che il legislatore prescrive, di norma, l’organo monocratico. Relativamente alla scelta operata dall’assemblea dei soci, pienamente condivisa dal Comune di Sulmona, è di tutta evidenza che la scelta di officiare dell’incarico di Amministratore Unico il Dott. Franco Gerardini è ispirata al precipuo ed unico intendimento di privilegiare la professionalità rispetto alla logica della spartizione politica, anteponendo l’interesse dei Comuni soci (e, quindi dei cittadini) agli interessi di parte”. Da Palazzo rincarano: “l’estrema gravità della condizione finanziaria in cui si dimena il Cogesa, abbinata alla precarietà dell’impianto e alle problematiche ambientali allo stesso connesse (con particolare riferimento alle esigenze di tutela della popolazione residente), si palesa di dimensioni tali da rendere urgente ed indifferibile una politica di risanamento finanziario e di complessivo rilancio della Società, che è patrimonio delle comunità di questo territorio. Il Comune di Sulmona confida che la elevata professionalità del nuovo Amministratore Unico , in possesso di comprovata esperienza e di approfondita e pluriennale conoscenza nella tematica dei rifiuti, costituisca presupposto indispensabile per promuovere le necessarie azioni mirate alla salvaguardia e al rilancio di Cogesa”.

banner

Lascia un commento