banner
banner

SULMONA – È stato ammesso alle successive fasi di gara l’unico concorrente “Carind International S.r.l.” che ha risposto alla procedura diramata dal Comune di Sulmona sull’acquisto di un bus a metano. L’importo complessivo dell’appalto è di 180 mila euro e il criterio fissato per l’aggiudicazione è quello dell’offerta economica più vantaggiosa. Un avviso che denota una necessità per il comune di Sulmona, da anni alle prese con un trasporto urbano carente in termini di mezzi e personale in dotazione. Nella città che si fregia del titolo di capitale del trasporto ferroviario e che nelle prossime ore conoscerà la prima fase della selezione per la candidatura a Capitale Italiana della Cultura, non è proprio accettabile l’assenza di qualsivoglia collegamento dalla stazione al centro storico nei rossi sul calendario. La speranza è che dopo il recente convegno si possa cominciare ad invertire la rotta.

Lascia un commento