banner
banner

SULMONA – L’Istituto d’istruzione superiore “Ovidio” si laurea vice campione regionale di Debate mentre il liceale Rosario Ciacchi è stato il miglior debater della giornata. Si sono concluse con questi risultati le olimpiadi regionali del Debate vinte dal Liceo Galilei di Pescara. Sette le squadre partecipanti che si sono affrontate in più round di dibatti sulle mozioni già comunicate, tutti argomenti di attualità come l’affidamento della prole a coppie non unite in matrimonio, e sono state giudicate da una terna di giudici diversa per ogni dibattito. A organiz-zare l’evento è il Polo Liceale Ovidio capofila della Rete regionale Debate Abruzzo composta da 21 scuole. Il debate è una metodologia innovativa, inserita nelle avanguardie Educative, che promuove lo sviluppo del pensiero critico, la comunicazione efficace e il lavoro collaborativo. Consente l’acquisizione di strategie e tecniche per gestire un dibattito, la capacità di documentarsi su temi di interesse comune e di valutare criticamente le informazioni acquisite, sviluppa inoltre competenze di public speaking e consente di comprendere e rispettare il punto di vista dell’altro pur difendendo le proprie opinioni. “Sono veramente soddisfatta e ringrazio di cuore l’ufficio scolastico regionale, la rete nazionale We Debate, ma soprattutto i docenti e gli studenti che hanno creduto in questa avventura”- ha rimarcato il Dirigente Scolastico Caterina Fantauzzi. La coordinatrice del progetto Mariolina Boschiero e l’assessore alle politiche sociali Anna Rita Di Loreto hanno sottolineato l’importanza della metodologia del debate per la crescita e il futuro degli studenti.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com